venerdì 16 giugno 2017

PSR Sicilia 2014/2020: il boomerang perfetto

Nella storia dei bandi del PSR Sicilia entra da oggi anche il boomerang perfetto, ovvero quando l'Amministrazione non sa cosa rispondere su cose che essa stessa ha prodotto.
E vi porto un esempio di questi giorni.
Una collega, quindi un dottore agronomo, scrive per chiarimenti all'Assessorato, e la risposta ... ritorna come un boomerang ...

Domanda:
Avendo presentato e rilasciato una domanda della misura 6.1 e correlata sottomisura 4.1, andando a rileggere il bando, nella predisposizione della documentazione cartacea afferente alle disposizioni attuative delle misure, mi sono accorta che vi sono delle deroghe. Nello specifico ART 6 del Bando della Misura 6.1 in cui il PSA potrà essere consegnato successivamente e quindi in modo disgiunto rispetto alla domanda di sostegno
E continuando terzo capoverso, nelle more dell'apertura della piattaforma informatica sarà reso disponibile,..., il modello cartaceo del PSA ..
A quale modello cartaceo si riferisce? A quello utilizzato per la sottomisura 4.1?? perchè sembrerebbe che debba essere predisposto un file specifico per la misura. 
Infine quarto capoverso, sempre in deroga a quanto previsto dal parg. 18.2 delle disposizioni attuative parte specifica la domanda di sostegno dovrà pervenire in forma cartacea completa della documentazione prevista dal par. 19 delle dip. att. sp. entro 10 giorni dalla presentazione online del PSA.
Quindi sono qui a chiedervi, visto che ho già rilasciato la domanda, cosa io entro i 10 giorni dal rilascio dovrei consegnare, la sola domanda di sostegno con il documento di identità? o tutto? Perchè leggendo sembrerebbe nemmeno la domanda di sostegno cartacea. 
Spero vogliate rispondermi nei tempi brevi avendo poco tempo per assemblare la documentazione in modo corretto. 
Cordiali  saluti

Risposta:
Rispetto al primo paragrafo è corretto quanto affermato dalla S.V.
Per il resto le consiglio di rivolgersi ad un agronomo.
Si rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento.

In poche parole: la risposta tornò indietro come un boomerang!

3 commenti:

  1. 😂😂😂 Neanche il grande Totò (A. de Curtis) avrebbe saputo far di meglio....

    RispondiElimina
  2. La risposta è stata posta da un tecnico a un ente ed è ritornata indietro come un boomerang - Male, male.
    La cosa preoccupa perché ti vengono in mente l'efficienza(?) della pubblica amministrazione, le riforme, i corsi di aggiornamento, i ruoli che spesso si scambiano con poca o scarsa competenza.
    Chissà che a rispondere alla dottoressa agronoma: " consiglio di rivolgersi ad un agronomo" non sia stata una ragioniera.

    E meno male che la dottoressa agronoma è una addetta ai lavori...
    E se fosse stata una ragioniere a porre il quesito: "Apriti cielo"

    Saluti
    Marco

    RispondiElimina
  3. Caro Corrado, torno a dirti, spero che quello che leggo non sia vero, personalmente mi rifiuto di credere ad una risposta del genere. Integralmente da come la leggo lunedì ne chiederò conto all'amministrazione, non credo che si possa rispondere così. Se ci sono delle responsabilità bisognerà verificarlo e l'amministrazione deve darne conto e ragione. Questa è una cosa che interessa essenzialmente l'autorità di gestione del psr non tanto il funzionario preposto alla misura. Poi per quanto riguarda il webpsa quello da utilizzare per la 6.1 sicuramente non è quello che afferiva alla misura 4.1, mi è stato detto verbalmente che a breve dopo averlo testato dovrà essere messo in rete, il problema psa non interessa solo la Sicilia ma un po' tutto il psr d'Italia in generale . Se una vergogna o meno, o se io in qualità di Presidente della Federazione debba vergognarmi non so darti risposta, credo di avere fatto più del dovuto per quanto riguarda le domande, le consegne e quant'altro di interesse della categoria, credo che domani leggerete qualcosa sul sito del psr, ma non potevo soddisfare le esigenze del singolo, nè azioni di rivalsa di pochi, l'interesse preminente della Federazione è quello dei molti che lavorano silentemente ed ai quali non andava tolta la speranza del lavoro. Ritorno a dire spero che quello che leggo sia vero perché se non lo è avremmo fatto l'.......... figura di ...... Logicamente se non dovesse essere vero metterò in campo ogni azione possibile a difesa e tutela prima della categoria e poi della Federazione.

    RispondiElimina